Un'altra considerazione riguarda la comunicazione delle probabilità di taglia 48 corrisponde a l vincita.
Uno dei biglietti più venduti è il Miliardario che promette vincite fino taglio capelli donna corti a 500mila euro.
Per quanto riguarda i primi tagliandi, come ho riportato qualche pagina prima, nel primo tagliando messo in vendita le probabilità di trovare il primo premio erano di 1 biglietto ogni.Guarda caso leanordo da vinci nessun tagliando costoso!In alternativa il biglietto può essere presentato presso uno sportello della Banca Intesa Sanpaolo.In pratica se il giocatore acquista un Gratta e Vinci da 5 euro, gratta e trova hai vinto mentalmente avrà un rinforzo positivo anche se la cifra vinta sarà pari ai 5 euro che aveva investito.Inoltre la pubblicità è divertente, sia perché quando siamo divertiti accettiamo più volentieri i messaggi esterni, sia perché deve passare il messaggio che il gioco è un divertimento, quando invece è solo un raggiro.Così lo spot proponeva il sogno di tutti gli italiani: vincere paccate di soldi e mandare al diavolo il proprio titolare, giocando con sottile ironia con la storia dell'apprendista, che maltrattato dal barbiere, alla fine gli fa la barba ma sopratutto dove basta un attimo.I mesi più caldi sono quindi marzo e ottobre, mentre gennaio e agosto non sono dei mesi buoni per introdurre nuove lotterie istantanee.Dal 2007 ad oggi un'accattivante musichetta accompagna ogni nuovo spot e tutti sono felici e contenti Anche quando si compra un biglietto ci sono delle differenze e non solo nel prezzo.Ma cos'è questa società?
La fontana della fortuna : più fontane di Trevi si trovavano, più alta era la vincita: da 2mila lire, il prezzo del tagliando fino a 100milioni.Sul versante della correttezza dispiace che un giocatore non sappia se ha ancora la possibilità di vincere il primo premio di un determinato tagliando.Nuovo turista 10 anni da 2 euro, dove la vincita massima sono 50mila euro subito, 20mila euro allanno per 10 anni e infine 10mila euro di bonus finale.Infine un'osservazione sul retro del biglietto, in un triste bianco e nero.Per fare un lavoro ben fatto, almeno dal mio punto di vista, ho preso in considerazione tutti le 51 serie disponibili nei primi giorni di giugno del 2017, cercando di capire meglio meccanismi e probabilità.A quei tempi la stampa era affidata alla Zecca di Stato, che combinò il pasticcio di stamparli male.I, gratta e vinci sono pubblicizzati dai monopoli di stato come un metodo facile per vincere.Questo viene sviluppato dai messaggi dei mass media che sottolineano e diffondono le grandi vincite realizzate senza mai sottolineare il numero di giocatori che, nello stesso giorno, ha perso.Nel 1994 vennero venduti 555 milioni di tagliandi, con il boom due anni dopo con 1 miliardo e 865 milioni.Si cerca di distrarre lattenzione dallunica informazione scomoda che invece andrebbe trasmessa ovvero che non è reale lo slogan più giochi, più vinci ma che è vero il contrario: più si gioca e più soldi si perdono nella stragrande maggioranza dei casi.


[L_RANDNUM-10-999]