Per evitare le accuse di eresia praticava le dissezioni di notte e probabilmente da solo, costantemente esposto al pericolo di infezione rappresentato dai cadaveri in decomposizione.
Scherzi DEL genio, tante sono le dicerie che circolano sul personaggio di Leonardo.
Annunci (ADs1 studi sulle proporzioni e sull'anatomia umana slideshow, uomo vitruviano (1492 studio degli effetti di luce.Nel video riportato sopra (in inglese Martin Clayton curatore dei disegni e delle stampe di Leonardo presso la Royal Collection illustra alcune delle intuizioni più significative del grande maestro rinascimentale nel campo dellanatomia umana.Egli era gentile con tutti; si dice che rifiutasse di mangiare carne, poiché non riteneva giusto privare della vita gli animali; e provava un piacere particolare nel comprare gli uccelli al mercato e poi liberarli (Sigmund Freud su Leonardo da Vinci).Nella mostra organizzata dalla Royal Collection vengono raccolti i disegni eseguiti da Leonardo intorno al 1490 e tra il 1507 e il 1513, periodi in cui Leonardo si dedicò con particolare fervore allindagine anatomica.Laonde confesso e contrito, se bene e non poteva reggersi in piedi, volse devotamente pigliare il Santissimo Sacramento fuor de l letto.Vasari racconta, come esempio del suo grande amore nei confronti degli animali, come quando a Firenze passando davanti alle taglie calzature uomo gabbie degli uccelli messi in vendita li avrebbe comprati per poi liberarli, lasciandoli volare via e donando così interamente la libertà che spettava loro per diritto.Una volta pare che egli organizzò addirittura un banchetto per le persone più ripugnanti della città e che le intrattenne tutta la sera con barzellette e altre facezie divertenti, affinché, facendole ridere, i tratti del loro viso si facessero ancora più deformi.Solo in prossimità della morte lartista sembrò pentirsi della sua condotta di vita e abbracciò la fede cristiana.Ne è un esempio la strabiliante raffigurazione dei muscoli del braccio e della spalla e della loro interazione con le ossa a cui si ancorano: unimmagine da cui si evince il sempre vivo interesse di Leonardo per la meccanica, anche quando riguarda il funzionamento del.
Sin dai suoi primi lavori egli prende le distanze dallanatomia artistica rinascimentale, che si limitava allo studio delle ossa e dei muscoli, evidenziando di essi sconti scarpe calcio soprattutto ciò che appariva in superficie, cioè attraverso la pelle.
Nathan., 2007, Taschen Lezioni dell'occhio.
Leonardo era inoltre un animalista, si batteva addirittura per la libertà degli animali.Berenson, vol.A questa statua equestre Leonardo dedicò cinque anni, dal 1489 al 1494.I disegni del Maestro, infine, dalla frutta all'anatomia, dai paesaggi alle macchine da guerra, possiedono un lirismo che stupisce.Consegnato a Francesco Melzi dai cui eredi fu acquistato da Pompeo Leoni, (1582-1590 acquistato da Tommaso Howard di Arundel prima del 1630; forse per acquisto di Carlo II d'Inghilterra entrò nelle Collezioni Reali inglesi, intorno al 1690.Scriverà nei suoi appunti, non ti impacciare di cose appartenenti alli occhi col farle passare per li orecchi, perché sarai superato di gran lungo dallopera del pittore.Disegno del torace maschile, studi dell'atto sessuale e dell'uomo, studio di bambino (1508).I disegni anatomici di Leonardo, ottica, idrodinamica, geologia, meccanica: innumerevoli sono gli esempi di come linteresse.Sappiamo da unannotazione del primo aprile del 1499 che lartista a quei tempi si trovava alla testa di duecentodiciotto libri, tra fogli, quaderni e appunti, riempiti dalle riflessioni più disparate.




[L_RANDNUM-10-999]